La primavera è arrivata e con lei tutte le energie di rinnovamento e trasformazione.
La terra sopita si sveglia, tutto prende nuova vita.
La primavera è la stagione giusta per dar vita a nuovi progetti, coltivare se stessi e le proprie passioni.
Il corpo vive una vera e propria rivoluzione ed ha la necessità di purificarsi. La primavera è la stagione dell’elemento legno secondo la medicina tradizionale Cinese e nel nostro corpo è associata al fegato e alla cistifellea. L’emozione corrispondente è la rabbia, il colore di riferimento è il verde e il sapore è aspro e acido.
In questo periodo più che in altri dobbiamo cercare di alleggerirci sia spiritualmente che fisicamente e non a caso la natura ci fornisce tutti gli alimenti adatti a purificare e alleggerire il nostro corpo, tanti alimenti che vanno a nutrire ed equilibrare il nostro fegato come verdure a foglia verde, erbe spontanee (tarassaco, cicoria selvatica) carciofi, asparagi, cardi; utilizziamo condimenti leggeri e prediligiamo cereali integrali.
E proprio ispirandomi a questo bellissimo elemento è nata la ricetta di oggi: orzo con cipollotto e asparagi.
La realizzazione è davvero veloce e semplice, l’unica cosa che richiede più tempo è il cereale.
Per questa ricetta infatti ho utilizzato l’orzo mondo che necessita di qualche ora di ammollo e di una cottura di almeno 40 minuti in pentola a pressione.
E’ possibile utilizzare anche un orzo decorticato, in genere sconsiglio l’utilizzo di quello perlato poiché soggetto ad una maggiore raffinazione.
Una volta cotto il cereale ho preso il cipollotto, l’ho tagliato finemente e l’ho messo in padella con un filo d’olio e del sale.
Ho preso poi gli asparagi, li ho lavati, puliti e privati della testa che ho cotto a parte, li ho tagliati più o meno della stessa dimensione del cipollotto, li ho messi in padella, ho aggiunto un pochino d’acqua ed ho lasciato cuocere.
Dopo circa una decina di minuti ho spento e ho lasciato stiepidire il tutto.
Ho preso gli asparagi e il cipollotto e li ho messi in un mixer con l’aggiunta dell’acqua di cottura delle teste di asparago e un pochino di latte di mandorla e ho ridotto il tutto in crema.
A questo punto ho unito l’orzo alla crema ed ho ripassato il tutto in padella per qualche minuto in modo da far amalgamare bene l’orzo al condimento.
Una volta pronto ho servito con sopra a guarnire le mie teste d’asparago e tanti fiorellini.
Buon appetito e buona primavera!

Ingredienti per 2 persone:
Orzo 130 gr
Asparagi 500 gr
olio evo
sale
latte di mandorla q.b

Leave a Reply